"Siamo in un gruppo di giganti e ne siamo consapevoli, ma se non ci credessimo, non proveremmo neppure a giocare qui a San Siro. Vogliamo rimanere in Europa, il campo dice sempre la verità. Abbiamo le qualità per far soffrire qualunque avversario". Jindřich Trpišovský, tecnico dello Slavia Praga, parla in conferenza nella sala stampa dello stadio San Siro a poco più di ventiquattro ore dall'esordio in Champions League contro l'Inter. 

Cosa si aspetta dall'Inter domani?
"Siamo cambiate entrambe in estate, noi sappiamo poco di loro ed è meglio che anche loro non sappiano molto di noi. Fa parte del gioco. Proveremo a fare più punti possibile in questo girone di ferro, a questo livello non si deve sottovalutare nessuno. Lo Slavia vuole lasciare il segno in Europa". 

Cambia per voi la presenza o meno di Lukaku? 
"Credo Romelu non giocherà perché da quello che sappiamo non sta bene. E questo è importante per noi. Il gioco senza di lui sarà per forza diverso, se non ci sarà avremo una preoccupazione in meno. E' anche vero però che saremo preoccupati uguale, laddove chi lo sostituirà ha caratteristiche diverse e altrettanto pericolose".

Come sta la squadra dal punto di vista fisico?
"Siamo pronti, qualcuno non è al meglio e per questo è rimasto a Praga, ma siamo abbastanza preparati per questa gara".

Avete preparato una particolare strategia? 
"Vogliamo riuscire a sorprendere i nostri avversari. Loro vorranno farsi valere con il loro gioco, noi proveremo a imporre il nostro stile consapevoli di avere davanti un avversario molto forte. Sarà difficile, la storia dell'Inter parla chiaro. Per noi è una grande possibilità per imparare".

Com'è vista la Serie A in Repubblica Ceca? 
"Conosco il torneo, anche attraverso il mio connazionale Zeman. Ho grande rispetto per lui, si è fatto valere nel calcio, ha una 'testa dura' e per questo è riuscito ad andare lontano. La Serie A è un grande campionato".

VIDEO - VIGILIA DI CHAMPIONS, CONTE DIRIGE L'ALLENAMENTO AD APPIANO

Sezione: L'avversario / Data: Lun 16 Settembre 2019 alle 18:14 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print