Felicissimo per la vittoria contro l'Inter, Sinisa Mihajlovic si presenta in sala conferenza per rispondere alle domande inviate dai giornalisti:

I giovani hanno recepito il messaggio.
"Prima del 25' nessuno però, abbiamo fatto schifo. Poi abbiamo sistemato alcune cose e nella ripresa ci siamo chiariti del tutto. Siamo tornato in campo con un'altra testa e anche sotto di un gol e in dieci siamo riusciti a vincere, anche con dei ragazzi. Bella soddisfazione per me, per la società e per i tifosi. Abbiamo vinto l'anno scorso e anche quest'anno qui al Meazza".

La soddisfazione più grande è essere rimasti dentro la partita.
"Io l'anno scorso quando sono arrivato a Bologna ho cercato di creare un gruppo e di creare una mentalità. Lo abbiamo fatto e ci siamo salvati bene. Ora, con quanto fatto l'anno scorso, possiamo stare tranquillamente a metà classifica, non possiamo lottare per salvarci. Voglio cercare di andare in Europa, bisogna lavorare sui dettagli. Lo stiamo facendo, sono convinto che se non quest'anno almeno l'anno prossimo proveremo ad andarci. Fondamentale che la squadra non sbagli atteggiamento oggi, non voglio fare brutte figure. Finché la matematica non ci condanna dobbiamo provare ad andare in Europa, io ci credo e devono farlo anche i giocatori. Bisogna essere convinti. L'altro ieri ho fatto un video, guardavo l'Atalanta contro il Napoli. Al 74' il Napoli attaccava e c'era Gomez che aveva recuperato pallone nella sua area. Ho fatto vedere queste immagini ai giocatori per far capire come si fa quando si è convinti dell'obiettivo. Poi ho mostrato il gol che abbiamo subito col Cagliari. L'anno scorso lo avremmo preso un gol così? Ci manca spesso la rabbia e la fame per non subire certi gol".

Sezione: L'avversario / Data: Dom 05 luglio 2020 alle 19:45
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print