A testimoniare lo stato d'animo col quale il Ludogorets affronta la trasferta di Milano contro l'Inter arriva anche il preparatore atletico della compagine bulgara, Ivan Diaz Infantes, che intervistato dal Mundo Deportivo spiega: "A me non è mai successo una cosa simile. Questi fatti hanno sconvolto i nostri piani perché saremmo rimasti lì per due notti: saremmo dovuti arrivare il giorno prima e partire il giorno dopo, invece lasceremo Milano subito dopo la partita. Durante il nostro soggiorno ci hanno chiesto di rimanere nelle camere il più a lungo possibile, di uscire per mangiare e poco altro e di cercare di non interagire con il personale dell'hotel".

Infantes, amico di Diego Godin col quale ha condiviso l'esperienza all'Atletico Madrid, aggiunge a proposito della partita: "Sarà una grande sfida in un grande stadio, che colpisce sempre anche a porte chiuse. All'andata l'incontro è stato più combattuto di quanto non dica il risultato, domani daremo tutto. Se dovessimo arrivare negli ultimi minuti di gioco in vantaggio di una rete, potremmo avere chance". 

Sezione: L'avversario / Data: Mer 26 Febbraio 2020 alle 16:58
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print