La sfida scudetto contro l'Inter e molto altro nell'intervista esclusiva rilasciata da Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus, ai microfoni di Sky Sport. Il cinque volte Pallone d'oro portoghese comincia proprio dal fresco tonfo bianconero in terra francese in Champions: "Sono cose che succedono, non siamo contenti del ko col Lione - ammette CR7 -. Siamo arrabbiati, ma c'è il ritorno in casa e siamo fiduciosi di ribaltare la situazione. La nostra priorità è vincere le prossime parite, poi penseremo alla Champions: siamo sereni. Non abbiamo paura di uscire dalla Coppa, tutte le avversarie sono complicate. Non ci sono partite facili, sono convinto passeremo il turno". 

Il portoghese si sofferma poi sul big match di domenica sera contro l'Inter: "E’ una grande partita, come Barça-Real di domenica. E’ bello giocare partite così, contro l’Inter o il Milan o la Lazio sono tutte grandi partire. Tutte partite che ai giocatori piace giocare. Contro l’Inter sarà una partita fantastica, contro un allenatore e una squadra fantastici, ma cercheremo di fare un grande risultato. Non siamo felici perché i tifosi non ci saranno, siamo dispiaciuti ma le responsabilità restano le stesse: dobbiamo vincere, giochiamo in casa e spero che la Juve possa fare un grande risultato. Sarà strano giocare una partita così importante in uno stadio senza tifosi: non è bello, ma la salute resta la cosa più importante. Se è stato deciso di giocare a porte chiuse è la soluzione più sicura e dobbiamo rispettarla”.

Sezione: L'avversario / Data: Ven 28 Febbraio 2020 alle 16:15
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print