Andrea Masiello, difensore del Genoa, parla ai microfoni di Tutto Mercato Web alla vigilia di un ciclo di ferro per il Grifone di Davide Ballardini, atteso dagli incontri con Inter, Sampdoria e Roma: "Andremo ad affrontare squadre importanti di tutto rispetto. Domenica incontreremo la prima della classe e non sarà una passeggiata. Dobbiamo dare il massimo con la consapevolezza di dare fastidio. Tre giorni dopo abbiamo una partita molto sentita a Genova come il derby. Non ci sono tante parole per descriverla. Ed infine andremo a Roma. Sono partite importanti".

Possiamo dire meno male che c'è l'Inter per evitare che le energie mentali e fisiche vadano direttamente al derby?
"No. Noi dobbiamo avere la forza di pensare partita dopo partita e fare una buona prestazione. Non andremo a Milano, fra virgolette, in vacanza ma andremo a giocare la sfida con umiltà e sacrificio. Poi vedremo quale sarà il risultato ma c'è la voglia di fare bene, saremo concentrati ma sereni. Sappiamo delle difficoltà che ci potrà creare l'Inter. C'è grande rispetto senza paura".

Di fronte ci saranno avversari del calibro di Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. Come si fermano?
"In questo momento penso sia la coppia d’attacco più forte del campionato. Difficile dire come fermarli: massima concentrazione e massimo impegno fisico. Loro ti impegnano molto, sono veloci e forti dal punto di vista fisico. Bisognerà stare attenti, sarà un banco prova importante che ci deve far disputare una prova di spessore".

Sezione: L'avversario / Data: Gio 25 febbraio 2021 alle 21:25
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print