Il Getafe scende in campo per difendere il suo capitano Jorge Molina, indagato per un presunto caso di corruzione sportiva denominato "caso Oikos" risalente all'ultima giornata della Liga 2018-2019. "Dopo la pubblicazione dei alcune notizie sul presunto coinvolgimento del nostro giocatore, il signor Jorge Molina, in un caso di combine di una partita - si legge nel comunicato pubblicato dagli Azulones - il Getafe vuole offrirgli il suo supporto incondizionato e denunciare la grave violazione del suo diritto fondamentale alla presunzione di innocenza e vogliamo negare categoricamente qualsiasi implicazione relativa a questa materia e a questo tipo di condotta. La diffusione di tali notizie infondate e ingiustificate danneggia l'immagine del nostro giocatore e il suo ambiente personale e familiare e, per estensione, quello di questa entità, e pertanto, dichiariamo che il Club si riserva il diritto di esercitare qualsiasi azione civile o penale". 

A stretto giro di posta è arrivata anche la replica del diretto interessato attraverso il proprio profilo Instagram: "In relazione alle notizie che sono state pubblicate su di me, voglio dire che non ho alcuna relazione, conoscenza o implicazione. È tutto nelle mani dei miei avvocati che prenderanno le opportune misure legali".

Sezione: L'avversario / Data: Sab 16 maggio 2020 alle 19:20
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print