Urbano Cairo, premiato oggi a Parma con il premio “Sport Civiltà” dalle mani del sindaco ha lanciato una frecciatina ai nerazzurri, prossimi ospiti del Torino, ribadendo la sua fede rossonera: "Io non l'ho mai nascosto, sono stato sempre tifoso del Milan ma il Toro è la mia seconda squadra perché mia madre è sempre stata legata al Toro e al Grande Torino. Oggi dico che sono contento di aver preso il Torino e non il Milan, ha qualcosa di romantico che nessun altro ha. Con l'Inter sarà una partitissima, molto impegnativa, dobbiamo prepararci per fare una grandissima gara con grande determinazione. Ci sono pochi giorni per prepararci, chi è rimasto ha lavorato con Mazzarri e dobbiamo dare tutto, perché l'Inter è molto molto forte".

Sulla Super Champions aggiunge: "Dobbiamo conservare l’importanza dei campionati nazionali, una Super Champions favorirebbe soltanto poche squadre in tutta Europa. Sarebbe come la Champions League di oggi ma giocata il sabato e la domenica, non partecipi per meriti ma per diritto divino. Il bello dello sport invece è proprio la competizione".

VIDEO - CHE PRODEZZA DI VANHEUSDEN: FA TUTTO IL CAMPO E PUNISCE LA GERMANIA

Sezione: L'avversario / Data: Lun 18 Novembre 2019 alle 21:38 / Fonte: TMW, SkySport
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print