Ai microfoni di Roma TV si è soffermato Davide Astori in vista della gara di domenica sera contro l'Inter: “Il gruppo in questo momento ha molto entusiasmo. Sa di essere ancora in lotta per entrambe le competizioni. Adesso abbiamo l’occasione di giocare tre partite in casa da qui fino alla sosta. L’Inter? Il cambio di allenatore alimenta sempre entusiasmo e dà una scossa iniziale. Sappiamo bene che Mancini è bravo e che la sua squadra ha potenzialità per competere ad alti livelli. Contro di loro ci aspetta una partita impegnativa ma restiamo sul nostro obiettivo, che è quello di arrivare a Natale con più punti possibili e qualificarci per gli ottavi di Champions. Chi temo dell’Inter? Hanno qualità individuali importanti. Posso parlare di Icardi, Palacio, Osvaldo.

Giocatori di livello mondiale. Bisognerà stare attenti ai singoli e non alla squadra. Gli infortuni sono stati la nostra maggior preoccupazione. Tanti giocatori come Castan, me stesso, Balzaretti, sono mancati per tanto tempo e senza è difficile. Fortunatamente abbiamo risposto sfruttando tutta la rosa a disposizione. Le partite come quella di domenica sono partite chiave che ci possono permettere di tenere il piccolo distacco che abbiamo o addirittura di raggiungere la Juventus. Dobbiamo cercare di fare bene”.

Sezione: L'avversario / Data: Ven 28 novembre 2014 alle 19:50
Autore: Gianluca Scudieri / Twitter: @JeNjiScu
vedi letture
Print