Quest'oggi, il Getafe, prossimo avversario dell'Inter in Europa League, è tornato ad allenarsi presso il proprio centro sportivo. Anche i giocatori azulones hanno sostenuto sedute individuali, rispettando indicazioni sanitarie particolari e rigidissime. Al termine della seduta, l'attaccante Jaime Mata ha espresso le sue sensazioni: "La verità è che è stato come il ritorno a scuola, con quella speranza e quella voglia. Avevo così tanta voglia di tornare che ho dimenticato di indossare la mascherina e son dovuto tornare indietro. Si vedeva la voglia dei ragazzi, anche se non ci si poteva toccare, è stato strano; ma si percepiva la volontà di tornare sul campo, anche se a dire il vero è strano non riuscire a stare insieme ai tuoi compagni. Oggi abbiamo lavorato individualmente, in modo simile a quello che abbiamo fatto a casa, ma stavolta sull'erba. Dobbiamo stare attenti ora che venga fatto un adattamento graduale, perché c'è rischio, ma il nostro preparatore è già presente. In questo momento anche la questione mentale è molto importante". 

Sezione: L'avversario / Data: Dom 10 maggio 2020 alle 19:20
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print