L’Inter Women di Attilio Sorbi si impone per 2-0 sul difficile campo del Tavagnacco e si porta a 11 punti in classifica. Squadre lunghe fin dal primo minuto ma che faticano nella costruzione del gioco e non riescono a impensierire i portieri avversari. Al 15’ Polli ci prova da fuori ma il tiro trova la deviazione di Merlo e finisce in angolo; dal corner la palla arriva a Brignoli che dal limite scaglia un destro all’incrocio che costringe Marchitelli agli straordinari. Al 18’ l’Inter si rende pericolosa con Tarenzi, che riceve in mezzo da Merlo ma non riesce a indirizzare la palla verso la porta. Il Tavagnacco vuole la prima vittoria davanti ai propri tifosi e lotta su ogni pallone: clamoroso l’errore di Polli che approfitta dell’ennesima sbandata difensiva e a botta sicura calcia verso la porta sguarnita, complice l’uscita a vuoto di Marchitelli, ma non trova lo specchio. Al 33’ Marinelli parte dalla sinistra, salta il terzino friulano e mette in mezzo per capitan Baresi che non riesce a girare verso la porta. Le ragazze di Sorbi sembrano aver trovato la quadra e gestiscono bene il possesso ma è ancora il reparto difensivo a perdere palla con Debever che è costretta poi a recuperare con un fallo ai danni di Polli e, dopo Quazzico, finisce anche lei sul taccuino del direttore di gara. L’Inter è nel suo momento migliore e al 36’ la sblocca: Brustia va in percussione e mette in mezzo per Baresi che protegge palla e serve Tarenzi, destro imprendibile dell’attaccante nerazzurro che si insacca all’incrocio alle spalle di Capelletti. Ma l’Inter femminile è ancora ‘pazza’ e cinque minuti dopo decide di complicarsi la vita con l’entrata di Debever, già ammonita, ai danni della scatenata Polli al limite dell’area: secondo giallo e Inter in dieci. Dalla punizione, Polli spreca calciando alto. L’ultimo squillo del primo tempo è nerazzurro e passa dai piedi di Marinelli che, servita dall’ottima Tarenzi, scheggia il palo esterno.

Nella ripresa, nonostante l’inferiorità, si vede un’Inter più attenta e compatta, che fraseggia bene e respinge le sortite avversarie. Al 55’ il raddoppio nerazzurro: Tarenzi di tacco serve Marinelli che si libera delle due difensori centrali e dal limite beffa il portiere friulano con un ottimo pallonetto d’esterno destro. Mai gol banali per Gloria Marinelli che, dopo il capolavoro nel derby, trova un altro eurogol. Il Tavagnacco prova a reagire con dei tiri da fuori di Chandarana e Benedetti ma Marchitelli si fa trovare pronta. All’80’ altra occasione Inter: Alborghetti allarga per Tarenzi che brucia in velocità il terzino avversario, si accentra e serve l’accorrente Brustia dalla parte opposta che centra il palo. Nel finale Inter vicina al tris con il colpo di testa di Ella Van Kerkhoven e con Brustia che si libera del difensore ma si allunga palla e non riesce a sorprendere Capelletti. Dopo 4’ di recupero, la squadra di Attilio Sorbi centra la seconda vittoria consecutiva e balza al ridosso delle prime della classe.

Adele Nuara

Sezione: Inter Femminile / Data: Sab 23 novembre 2019 alle 17:05
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print