Cala il sipario su questo primo campionato dell'era Antonio Conte, non prima di aver affrontato l'Atalanta in una sfida comunque importante per il piazzamento finale. Beppe Marotta, ad sport dell'Inter, arriva ai microfoni di Dazn per presentare la gara di stasera e parlare al tempo stesso del futuro in chiave mercato e non solo:

Si è parlato di abitudine alla pressione, all'orizzonte c'è l'Europa League. Che stimoli ha mandato la società per questa partita?
"Gli stessi del dialogo quotidiano che abbiamo, con una società che vuole una squadra che miri a fare il proprio dovere e massimizzare il rendimento in campo".

Stimoli particolari per Brozovic?
"Tra poco giocheremo, poi lo esamineremo con calma con lui. Una sanzione? Mi sembra abbastanza scontato questo".

Si parla di Ndombélé del Tottenham, ci parla dell'interesse per lui? Si parla anche di uno scambio.
"Ogni giorno si parla di trattative avviate, questo tutto in teoria. Nella pratica affronteremo al momento opportuno la questione del rinnovamento di una rosa che merita grande rispetto per il cammino molto importante fatto quest'anno. Le opportunità le valuteremo a bocce ferme, quando tutto sarà finito".

Una mezza promessa di provarci per Messi l'ha fatta a Conte?
"Mi limito a dire che questo è Fantacalcio".

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 01 agosto 2020 alle 20:39
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print