Nelle idee dell'Inter, Luis Muriel sarebbe il perfetto completamento dell'attacco nerazzurro. Come riferisce la Gazzetta dello Sport, il colombiano ha qualcosa di Lukaku e qualcosa di Lautaro: in questo senso, sarebbe una validissima alternativa a entrambi, in modo da non modificare il canovaccio tecnico-tattico che tanto sta funzionando. Peraltro, rispetto al passato, in questa stagione l'ex Lecce ha svoltato sotto il profilo della costanza di rendimento, tallone d'Achille di tutta la sua carriera. Sa disimpegnarsi ottimamente da prima punta, risultando un partner prezioso per Lautaro, ma sa anche adeguarsi giocando attorno a uno come Zapata, quindi è indubbia anche la convivenza con Lukaku.

"Il quid in più che Muriel porterebbe alla causa è una dote di natura di cui questa squadra a volte è sprovvista - sottolinea la rosea -. I nerazzurri banchettano se hanno campo ma, di fronte a difese schierate, a volte sbattono contro il muro. Luis è la giusta medicina: inventa gol dal nulla come nessuno, innesca la scintilla anche quando gli spazi sono strettissimi".

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 28 marzo 2021 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print