Il prezzo di San Siro e delle aree immediatamente circostanti allo stadio sarebbe pari a 150 milioni di euro, divisi in 50 per l’impianto e 100 per l’area attorno alla struttura. Questo quanto riporta Il Corriere della Sera a proposito della cifra totale per la concessione del diritto di superficie a 99 anni dell’attuale stadio. La valutazione è quindi cresciuta sensibilmente rispetto agli iniziali 70 milioni e anche Inter e Milan hanno dato un sostanziale via libera alla nuova cifra, che farà lievitare l’investimento totale dei due club a 1,3 miliardi di euro.

"Il 'sì' di massima è arrivato venerdì pomeriggio durante il tavolo tecnico tra l’assessore al Bilancio Roberto Tasca coi rappresentanti di Milan e Inter, un vertice considerato positivo dai club - si legge su Calcioefinanza.it -. Nonostante il segnale di disponibilità a negoziare, rimangono tuttavia delle difficoltà da superare, e le due società attendono un segnale anche in direzione opposta. Segnale che dovrebbe arrivare dal fronte delle volumetrie, dove i club chiedono 180mila metri cubi di nuovi edifici per rientrare dall’investimento, mentre il Comune ne propone non più di 95 mila, in pratica poco più della metà. Un vertice chiarificatore è previsto per la fine della settimana. All’appuntamento, oltre all’assessore Tasca, ci saranno questa volta anche l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran e la titolare dello Sport, Roberta Guaineri. E per l’occasione sono attesi Scaroni, presidente del Milan e Antonello, a.d. dell’Inter".

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 17 Febbraio 2020 alle 16:01 / Fonte: Calcioefinanza.it
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print