A qualche minuto dal fischio d'inizio della gara del Maradona tra Napoli e Udinese, il direttore sportivo dei bianconeri Pierpaolo Marino ha risposto sulle questioni relative al calciomercato, nella fattispecie dei due gioiellini della squadra di Gotti, Rodrigo De Paul e Juan Musso. "Musso può essere considerato uno dei migliori portieri? Secondo me sì, per rendimento negli ultimi anni lo è sicuramente, poi è ovvio che abbia ancora grandi margini di miglioramento. Il progetto Musso si poggia anche sui margini di miglioramento indiscutibili" ha detto a Sky Sport.

Su De Paul:
"Non devo elevare il valore del prodotto ma se mi chiami a parlare di De Paul dal punto di vista umano dico che l'uomo supera il fuoriclasse perché che sia un fuoriclasse è sotto gli occhi di tutti però dal punto di vista umano devo dire che è un punto di riferimento impareggiabile per tutti. Il fuoriclasse è figlio dell’uomo, il lato umano è fondamentale. Chi può spendere per un giocatore come lui? Non faccio i conti nelle tasche degli altri però nelle altre finestre di mercato ho visto che per i fuoriclasse come Rodrigo i soldi alla fine arrivano da qualunque parte del mondo. Da direttore dell’area tecnica guardo il bilancio ma anche alle potenzialità della squadra e mi auguro che le richieste giuste per lui arrivino il più tardi possibile. Ho fatto il suo adeguamento di contratto dieci mesi fa e l’ho fatto in dieci minuti, è un ragazzo con dei sentimenti tanto grandi da non aver mai creato problemi. Chiaro che poi dobbiamo essere noi sensibili alle sue aspettative ma non credo che lui possa far male un passo sbagliato nei nostri confronti. Scommetterei sul fatto che non ci sarebbero problemi con lui". 

VIDEO - INTER, SITUAZIONE ALLARMANTE: ECCO COSA STA SUCCEDENDO IN SOCIETA'

Sezione: Il resto della A / Data: Mar 11 maggio 2021 alle 20:40
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print