"La gara di oggi servirà all’Inter per visionare una volta di più Gianluca Mancini, centrale classe ’96 dell’Atalanta, da cinque partite punto fermo della retroguardia di Gasperini e da due stagioni colonna dell’Under 21 di Di Biagio". Questo quanto spiega Tuttosport nell'edizione odierna, andando a ruota della nostra esclusiva di qualche giorno fa (RILEGGI QUI). "Il ragazzo in questo inizio d'annata si è ritagliato uno spazio importante, sfruttando la partenza di Caldara e l’infortunio che a ottobre ha messo ko Masiello - si legge -. Prestazioni solide dietro e ottima partecipazione alla fase offensiva con 2 gol e 1 assist nelle ultime due partite (in totale, compresi i preliminari di Europa League, 10 gare e 3 reti). Mancini - tifoso interista e in particolare di Materazzi - è un giocatore che gli osservatori nerazzurri stanno seguendo spesso, uno scout era presente anche la scorsa settimana al Dall’Ara per la sfida col Bologna. Il giocatore in prospettiva piace (anche alla Roma, fra le altre) ed è nella lista ristretta del ds Ausilio per quanto concerne i difensori centrali che militano in Serie A. L’altro, come noto, è il coetaneo Andersen della Sampdoria per cui ci sono già stati dei contatti (ma occhio alla Juve)".

VIDEO - ACCADDE OGGI - QUATTRO A ZERO ALLA SIGNORA, RUMMENIGGE SCATENATO (1984)

Sezione: Focus / Data: Dom 11 Novembre 2018 alle 08:30 / articolo letto 4009 volte / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni