Queste le dichiarazioni in conferenza stampa del tecnico dell'Inter Claudio Ranieri, al termine della vittoria per 1-0 sul Siena: "Se andiamo ad analizzare la prestazione, sono molto soddisfatto. Abbiamo giocato contro una squadra ben messa in campo. Non dimentichiamoci che qui pochissime sono riuscite a fare bene e hanno trovato varchi. Oltre a noi solo la Juve prima in classifica non ha subito gol qui a Siena. Sapevamo di dover soffrire, ma siamo riusciti a stare bene in partita. Loro ci hanno aspettato tutta la settimana, visto che in Coppa Italia sono scesi in campo con giocatori che si erano visti poco. Sono molto soddisfatto di quanto fatto dai ragazzi, alla fine gli avversari stavano con la lingua fuori per quanto li abbiamo fatti correre. Il primo gol di Castaignos? Lui è un ragazzo in gamba, in allenamento segna sempre.

L'avevo messo a sinistra per consentirgli di tagliare il campo verso destra, poi ho visto che con Obi avevano combinato poco e li ho fatti invertire. Il gol rende felice me ma soprattutto il ragazzo, che non conosce bene la lingua e che forse all'inizio ha risentito delle critiche e del peso di San Siro.
Luc simile a Trezeguet? Sì, è un attaccante che si sa far trovare al posto giusto al momento giusto, tira di destro, di sinistro. L'anno scorso ha fatto 14-15 gol nel campionato olandese, quindi i numeri ce li ha. Io a questi ragazzi chiedo sempre una mano, possono anche steccare una partita, ma bisogna saperli aspettare perché sono in gamba. I cambi di Alvarez e Zarate? Ci servivano più palle gol messe per Pazzini e avevo visto che nel primo tempo ne avevamo creata solo una. Ricky e Mauro hanno fatto una buonissima partita in Turchia, nella ripresa ho voluto cambiarli per giocatori più freschi. Zero gol subiti? Finora ne abbiamo presi 17, quindi se non dovessimo prenderne nessuno nelle prossime dieci gare andrebbe benissimo, ci rimetteremmo in linea".

Sezione: FOCUS / Data: Dom 27 novembre 2011 alle 18:00 / Fonte: dall'inviato al Franchi
Autore: Daniele Alfieri
vedi letture
Print