Nel corso dell'intervista rilasciata a Dazn per il programma 'Linea Diletta', l'attaccante della Sampdoria Fabio Quagliarella parla dei suoi due ex tecnici Antonio Conte e Marco Giampaolo, avversari nel derby sabato: "Conte ti migliora sotto tutti i punti di vista, caratteriale e mentale, quella mentalità che vuole solo ed esclusivamente vincere. Lui lo dice subito: se perdo o pareggio non mi rivolgete la parola. Lui è un vincente, ha la sua metodologia ed è tosta, ti assicuro è dura dura. Noi dicevamo sempre: a Conte manca il joystick tipo Playstation, lui detta tutti i passaggi, si fa trasportare dall’entusiasmo, però è un vincente e io credo che quest’anno l’Inter starà lì e potrà dare molto fastidio. Giampaolo, come persona, è molto più introverso, più chiuso: in tre stagioni qua alla Samp avremo parlato 5-6 volte, infatti ero io che andavo a parlargli. Lui mi diceva sempre che era tutto perfetto. Poi nel modo di lavorare Conte e Giampaolo sono simili, nel senso che non lasciano nulla al caso, controllano tutti i dettagli, sono i dettagli che fanno la differenza te lo ripetono sempre, nel tipo di approccio alle gare sono molto simili". 

Sezione: Focus / Data: Mer 18 Settembre 2019 alle 15:26
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print