Rallentano ancora Lazio e Juventus, un pari a testa per Sarri e Inzaghi che fanno sospirare Conte e Gasperini. Partita rocambolesca infatti al Mapei Stadium, dove la Juventus pareggia per 3-3 contro il Sassuolo. La squadra di Sarri passa in vantaggio per 2-0 prima con Danilo e dopo soli sei minuti con Gonzalo Higuain, ma si lascia poi avvicinare da Djuricic che al 29esimo accorcia le distanze. Nella ripresa Berardi segna un siluro che vale il 2-2 prima del guizzo di Ciccio Caputo che coglie un passaggio eccezionale di Domenico Berardi, che nella sua prima partita contro i bianconeri partecipa a due azioni da gol, e fredda Szczesny. Dybala entra e scuote i compagni che al 64esimo con Alex Sandro trovano la rete che vale il 3-3. Un solo punto con la Juventus, che rimedia il secondo pari consecutivo.

Altro passo falso anche della Lazio che ottiene soltanto un punto al Dacia Arena, dove la gara contro l’Udinese finisce a reti bianche.

La Roma non molla il sogno Europa e punisce il Verona all’Olimpico. Prima Veretout su rigore, poi il solito Edin Dzeko regalano la terza vittoria consecutiva alla squadra di Fonseca. Vano il tentativo di Pessina di riaprire la partita con la rete al 47esimo, finisce 2-1.

Ancora buio pesto per il Lecce di Liverani che non dà seguito al successo casalingo ottenuto contro la Lazio e cade 1-3 sotto i colpi della Fiorentina. Al Via del Mare trova immediatamente la rete Federico Chiesa, raddoppia Ghezzal e dopo soli due minuti arriva il tris calato da Patrick Cutrone. All’88esimo segna il gol dell’orgoglio Skakhov, ma non c’è più tempo per recuperare: Resta a 29 punti il Lecce che vede complicarsi la lotta salvezza.


VIDEO - "VITTORIA MERITATA", MA QUALCUNO FA COMUNQUE ARRABBIARE TRAMONTANA...

Sezione: Focus / Data: Mer 15 luglio 2020 alle 23:48
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print