Il nome di Marcelo Brozovic è schizzato in tendenza sui vari social, impazzati nel commentare quanto accaduto nella serata di venerdì quando, al centrocampista croato è stata ritirata la patente per essere passato col rosso e, successivamente, non aver superato l'alcoltest. Come da copione l'opinione pubblica si è spaccata in due, tra chi ha additato il centrocampista nerazzurro condannando la bravata e chi, al contrario, prova a sodalizzare nel tentativo di ridimensionare i toni del discorso. Tra questi ultimi c'è anche il Seregno Calcio che sui canali social "esprime massima solidarietà ad un nostro grandissimo tifoso, Marcelo Brozovic, vittima di una vergognosa campagna giornalistica studiata a tavolino per discreditare uno dei più forti centrocampisti al mondo. Riteniamo vergognosi i titoli di certa stampa che definiscono "ubriaco" una persona con un tasso alcolemico di 0.54 g/L, reo di aver bevuto una birra a cena. Certa stampa farebbe bene ad astenersi dall'attaccare veri professionisti che con grande sacrificio, partendo da zero, hanno raggiunto grandi livelli nel panorama calcistico mondiale". 

Sezione: Focus / Data: Dom 12 luglio 2020 alle 16:17
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print