È cominciata la settimana di Eriksen, quella in cui l'Inter potrebbe ufficializzare il colpo prima del week-end, con tanto di accoglienza trionfale domenica a San Siro col Cagliari. L’agente dell'ex Ajax è in queste ore a Londra, in attesa della definizione della trattativa. Marotta ha inviato la sua offerta da 15 milioni di euro e non ha intenzione di muoversi in direzione dei 20 richiesti dal Tottenham. Come al solito, un ruolo chiave lo giocheranno i bonus: è qui che si chiuderà la partita, magari sul finire della settimana. Lo scrive stamane la Gazzetta dello Sport, dove si legge che il mercato nerazzurro è bollente anche sul fronte Victor Moses: l'ok del Chelsea al trasferimento del nigerino a Milano c’è già, il Fenerbahce non oppone resistenza alla fine del prestito, quindi tra mercoledì e giovedì l’esterno voluto da Conte potrebbe essere a Milano per sostenere le visite mediche. Contestualmente, però, partirà Lazaro, vicino al Newcastle molto più che al Lipsia

A proposito di uscite, inoltre, occhio alla situazione relativa a Vecino, cercato dal Manchester United dopo Siviglia e Tottenham: con l’uruguaiano via, possibile una soluzione last minute a centrocampo, anche se è complicato pensare ancora a Vidal. In lista d’attesa, poi, c’è sempre Giroud: l’Inter è determinata a chiudere, anche a costo di slegarla dalla cessione di Politano. Il quale, dopo il caos scambio, potrebbe comunque finire a Roma. 

Sezione: Focus / Data: Lun 20 Gennaio 2020 alle 08:20
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print