Intervenuto sulle frequenze di Rete Sport, Adelio Moro, ex centrocampista dell’Inter ed ex osservatore nerazzurro anche negli anni di José Mourinho, racconta la sua esperienza ed il suo rapporto con lo Special One: "Ho lavorato con lui e i suoi collaboratori, andavo in giro a vedere le partite delle squadre che l’Inter poi avrebbe affrontato di lì a poche settimane. Eravamo in tre, io, Bedin e Franco Fontana che operavamo con gli stretti collaboratori di Mou, allenatori di altissimo profilo, delle relazioni che permettevano a Mourinho di capire meglio come affrontare le squadre. Il lusitano è un allenatore che non lascia nulla al caso, penso sia un grande ritorno in Italia e un grande acquisto per la Roma".

"Con Mourinho era un esame continuo - continua Moro -. "Quando andavo il mercoledì ad Appiano, il suo staff mi teneva un’ora e mezza e mi chiedevano ogni particolare delle squadre avversarie, dalla fase difensiva, alla costruzione a centrocampo, fino allo sviluppo della fase offensiva, servivano pagine e pagine di relazione affinché Mourinho potesse cogliere ogni singolo aspetto delle squadre avversarie. E’ un maniaco della strategia e dello studio dei punti di forza e dei punti deboli degli avversari". 

VIDEO - ESCLUSIVA FCIN: LA MOSSA DI RANOCCHIA PER RESTARE ALL'INTER

Sezione: Ex nerazzurri / Data: Mar 18 maggio 2021 alle 20:38 / Fonte: retesport.it
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print