ex nerazzurri

Maicon si presenta al Tre Penne: “Sempre in contatto con i miei ex compagni dell’Inter”. Il presidente: “Presa una leggenda del calcio”

Maicon si presenta al Tre Penne: “Sempre in contatto con i miei ex compagni dell’Inter”. Il presidente: “Presa una leggenda del calcio”

Maicon ha iniziato oggi ufficialmente la sua nuova avventura al Tre Penne, club di San Marino. L’ex Inter è stato presentato in conferenza stampa: "Negli ultimi due anni mi sono sempre allenato e ho sempre giocato sia in Italia...

Redazione FcInterNews.it

Maicon ha iniziato oggi ufficialmente la sua nuova avventura al Tre Penne, club di San Marino. L’ex Inter è stato presentato in conferenza stampa: "Negli ultimi due anni mi sono sempre allenato e ho sempre giocato sia in Italia che in Brasile, non sono mai stato fermo. Di San Marino conoscevo solo il nome dello Stato: non sapevo che avesse un campionato nazionale di calcio. Sono contento di essere ora qui e mi auguro di fare bene fino alla fine in questa mia avventura al Tre Penne. Sono sempre in contatto con i miei ex compagni di squadra dell'Inter e tutti mi hanno fatto un grandissimo in bocca al lupo. In questi primi giorni di allenamento con il Tre Penne, sono stato accolto benissimo da dirigenti, compagni di squadra e allenatore: sono tutte brave persone che fanno sacrifici ogni giorno per poter giocare a calcio dopo il lavoro e dare il massimo in ogni partita. Con tanto impegno, tanto divertimento e la voglia di fare bene, possiamo fare grandi cose insieme", le dichiarazioni riprese da Libertas.

In conferenza sono arrivate anche le parole del presidente del club, Fabrizio Selva: "Oggi è un giorno particolarmente euforico per il Tre Penne perchè è un onore avere con me al mio fianco una leggenda calcistica come Maicon. Lo ringrazio per aver scelto di indossare la nostra maglia nella Conference League. Penso che la sua presenza agli allenamenti e nella doppia sfida europea possa dare prestigio non solo a noi ma anche a tutto il calcio sammarinese. Tutto questo è stato possibile grazie alla lunga trattativa portata avanti e conclusa dal nostro ds, Maurizio Di Giuli, che ha lavorato a stretto contatto con gli intermediari Antonio Henrique De Jesus e Simo Zaboul. Il nostro avversario in Conference League è molto tosto, ma sarebbe molto bello segnare almeno un gol o centrare contro di loro una vittoria in campo internazionale, dopo quella ottenuta 8 anni fa in Champions League. Riguardo la prossima stagione, spero che tutto possa tornare alla normalità dopo l'emergenza Covid giocando un calcio vero e per intero", ha concluso.