C’è chi ha iniziato da pochi mesi a farsi le ossa in Belgio. E chi invece aveva già iniziato a farlo. Georgios Vagiannidis e Facundo Colidio sono il presente del VV Sint-Truiden. E rappresentano il futuro dell’Inter, almeno così sperano tifosi e dirigenti della Beneamata. Andre Pinto, direttore sportivo del team dei fiamminghi, in esclusiva per FcInterNews racconta così progetti e speranze sui due calciatori.

Per quale motivo avete acquisito Vagiannidis e Colidio in prestito?
“Il campionato belga è l’ideale per far esprimere i giovani talenti e per far sì che inizino a essere performanti. Perciò, quando necessario, puntiamo su ragazzi di qualità provenienti da club più blasonati con cui abbiamo buoni rapporti. Per una scelta vincente per tutte le parti in causa. Noi abbiamo giocatori di talento che possono aiutarci nel torneo. Mentre in questo caso l’Inter può vedere i suoi atleti guadagnare esperienza sul campo, mentre giocano. E gli stessi calciatori hanno la possibilità di dimostrare di cosa siano capaci”.

Cosa si aspetta il VV Sint-Truiden da Vagiannidis e da Colidio?
“Proviamo a non metter loro troppa pressione. Ma ci piacerebbe vederli determinanti nell’aiutare il club a conquistare punti preziosi”.

Cosa vi aspettate invece per il loro futuro?
“Speriamo possano sviluppare le loro qualità. E speriamo che un giorno, anche grazie al nostro lavoro, possano giocare ed essere importanti con la maglia dell’Inter”.

VIDEO - È GIÀ JUVE-INTER ANCHE IN URUGUAY-CILE: BENTANCUR "AL GINOCCHIO" SU SANCHEZ

Sezione: Esclusive / Data: Lun 12 ottobre 2020 alle 21:34
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna
Vedi letture
Print