Un colpo di tacco sublime come assist contro il Real Madrid per stregare la critica europea. La consacrazione a livello internazionale di Nicolò Barella non sta passando inosservata. Anzi. Gli estimatori aumentano settimana dopo settimana. Dalle big inglesi (Liverpool, Manchester United e Arsenal che in passato l'avevano puntato) a quelle spagnole, in particolare Barcellona (LEGGI QUI) e Atletico Madrid che hanno provato il blitz la scorsa estate estate, in tanti hanno messo gli occhi addosso al gioiellino sardo, diventato uno dei centrocampisti più forti nel panorama internazionale. Punto fermo dell'Inter e pilastro della nazionale di Roberto Mancini a soli 23 anni, con margini di crescita ancora elevatissimi.

Ecco perché l'Inter è già al lavoro per blindarlo ulteriormente con il prolungamento del contratto fino al 2025. Barella attualmente guadagna 2,5 milioni netti a stagione più premi. L'aumento lo potrebbe portare intorno ai 4 milioni. Premio decisamente meritato per chi era arrivato a Milano da talento e oggi è uno dei migliori centrocampisti d'Europa.

Barella ha scelto l'Inter quando lo volevano tutti in Serie A (Milan, Roma, Napoli) e anche adesso che lo seguono in tanti non ha cambiato idea: sogna di vincere con l'Inter e scrivere la storia del club nerazzurro come sognava da bambino quando si innamorò del pallone grazie alle squadre di Mancini e José Mourimho sperando un giorno di emulare le gesta dell'idolo Dejan Stankovic. Ecco perché le prove di rinnovo proseguono con fiducia. Barella-Inter avanti insieme.

VIDEO - ACCADDE OGGI - IL 5 NOVEMBRE 1909 NASCEVA ANGELO MORATTI: QUANTI TRIONFI PER IL PRESIDENTISSIMO

Sezione: Esclusive / Data: Gio 05 novembre 2020 alle 00:15
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print