Settimana decisiva per il futuro di Joao Mario. Il centrocampista lusitano, rimasto a Milano mentre i compagni giocavano col Valencia, è al passo d’addio, con i nerazzurri pronti anche a cederlo in prestito con diritto di riscatto.

VECCHIA FIAMMA - Sull’ex Sporting c’è in pressing da tempo il Monaco, che però ha come priorità in questa fase l’acquisto di una punta (Falcao è in partenza direzione Galatasaray) e di un centrale difensivo. Jardim da tempo ha inserito il suo pupillo ed ex allievo nella lista dei rinforzi graditi. I primi contatti tra le parti risalgono a metà aprile come vi abbiamo raccontato in tempi non sospetti (LEGGI QUI). L’Inter però non può più aspettare e temporeggiare: se dal Principato non scatterà l’affondo nei prossimi giorni, occhio allora alle piste che portano in Spagna e in Germania.

NUOVE PRETENDENTI - Dalla Liga, approfittando della presenza del diesse Ausilio in terra spagnola, ha chiesto informazioni proprio nelle ultime ore il Villarreal dopo il sondaggio di un mese fa del Celta Vigo, mentre dalla Germania si è mosso il Bayer Leverkusen, con il Lipsia a ruota. Tutti club che potrebbero coprire l’ingaggio da circa 3 milioni annui del numero 15 nerazzurro. Il che significherebbe, nella peggiore delle ipotesi (partenza in prestito secco e non oneroso), comunque un risparmio al lordo di 6 milioni di euro sul monte ingaggi. Spazio salariale da destinare ai rinforzi richiesti da Conte: Dzeko e Vidal. Intanto Joao Mario inizia a preparare i bagagli per l’ennesimo trasloco.

VIDEO - QUESTO E' EDIN DZEKO, QUANTE PERLE CON LA BOSNIA

Sezione: Esclusive / Data: Dom 11 Agosto 2019 alle 12:55
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print