Nicolò Barella sta letteralmente volando in questo periodo. Il gol, bellissimo, contro il Belgio in Nations League ha semplicemente certificato il livello raggiunto dal centrocampista ex Cagliari, ormai un profilo internazionale. Non a caso il suo nome è sul taccuino di Paris Saint-Germain e Atletico Madrid, che lo hanno anche visionato dal vivo, ma anche di club inglesi. Interesse che l'Inter vuole soffocare sul nascere prolungando il contratto del classe '97, evento destinato a concretizzarsi presto facendo riferimento alle recenti parole di Beppe Marotta al Festival dello Sport di Trento.

In realtà, però, la firma più vicina è quella di Lautaro Martinez, mentre per Barella non c'è tutta questa fretta (scadenza 2024), per quanto blindarlo sarebbe un bel messaggio per tutto l'ambiente.

Ad oggi l'offerta nerazzurra è di 4,5 milioni più bonus ed è di alcuni mesi fa. Nel frattempo però l'exploit europeo e la crescita esponenziale hanno inevitabilmente aumentato il valore del ragazzo e la richiesta è schizzata a 6 milioni. Base di partenza, perché a sensazione con una proposta da 5,5 milioni la firma arriverebbe senza problemi. Anche perché Barella all'Inter è felicissimo e la prospettiva di diventare capitano della sua squadra del cuore non lo porta a valutare alcuna alternativa per il futuro. Il rinnovo arriverà, è intenzione di tutte le parti in causa rafforzare il legame professionale. Ma potrebbe accadere tra un mese come tra 10 mesi, senza alcuna ansia.

Sezione: Esclusive / Data: Mar 12 ottobre 2021 alle 22:34
Autore: Redazione FcInterNews
vedi letture
Print