Il Barcellona alza il pressing per Lautaro Martinez. I catalani sono il club più avanti tra le pretendenti all'argentino. Sul tavolo per il centravanti della Seleccion c'è un quinquennale da 7 milioni netti a stagione più bonus. Oltre il triplo di quanto percepisce attualmente a Milano (2,2 milioni) e il doppio di quanto due mesi fa aveva offerto l'Inter per rinnovare (3,5 milioni più bonus). Il club blaugrana non vorrebbe pagare la clausola rescissoria da 111 milioni di euro che si attiva dall'1 al 15 luglio e punta a un robusto sconto sul cash, aiutando l'Inter con due contropartite a fare una mega plusvalenza con valutazione decisamente superiore a bilancio. I contatti procedono e da Barcellona preparano la prima offerta da circa 70 milioni cash più l'aggiunta di due contropartite.

Tra i nomi che il Barça vorrebbe inserire ci sono quelli di Arturo Vidal (valutato 20 milioni dai blaugrana) e Nelson Semedo (40 milioni): totale 130 milioni, anche se l'Inter vorrebbe di più. Da non escludere un'operazione allargata anche a Stefano Sensi, che l'Inter riscatterà dal Sassuolo ma non ritiene incedibile al cento per cento. Il Barcellona lo segue da tempo e ci sta pensando. Se ne riparlerà nelle prossime settimane, ma dalla Catalogna spingono forte soprattutto per Lautaro, onde evitare aste. Per ora il Real Madrid studia la situazione, ma non affonda mentre Chelsea e i due club di Manchester non hanno trovato ancora l'intesa con l'attaccante. Ecco perché il Barça accelera e ha aperto il dialogo con l'Inter che valuta e aspetta di capire anche le reali intenzioni del Toro. Sarà un marzo caldo...

Sezione: Esclusive / Data: Lun 02 marzo 2020 alle 16:05
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print