E' Aleksander Kolarov il protagonista del nuovo Matchday Programme nerazzurro dedicato a Inter-Genoa, gara in programma domenica a San Siro. Il serbo comincia l'intervista parlando di un ex interista: "Ho sempre ammirato Mihajlovic, ovviamente seguivo la Stella Rossa e lui era un mio idolo che col tempo ho avuto la fortuna di conoscere e di avere come allenatore".

Hobby.
"Il basket è uno sport che ho seguito fin da bambino, quando ho un po' di tempo libero mi piace fare qualche tiro. Michael Jordan è un uomo che mi piacerebbe conoscere per quello che ha dato alla pallacanestro ma non solo".

La maglia di Stankovic.
"Da ragazzo mi piaceva scambiare le maglie con i più forti giocatori slavi in circolazione. Tra quelli che ricordo con più affetto c'è sicuramente quella di Deki nel periodo in cui giocava all'Inter". 

La punizione perfetta.
"Non c'è un vero e proprio segreto ma dal punto di vista tecnico per me è fondamentale la rincorsa, l'impatto come arrivo col pallone".

I compagni all'Inter.
"Ho avuto la fortuna di giocare contro grandi attaccanti e qui all'Inter è lo stesso, ci sono tanti giocatori forti e ogni duello in campo, ogni allenamento diventa una sfida importante".  

Sezione: Copertina / Data: Ven 26 febbraio 2021 alle 13:45
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print