Il rigore trasformato da Lukaku nei minuti di recupero della sfida d'andata con il Ludogorets, terminata 2-0 per l'Inter, permetterà ad Antonio Conte di fare un turnover ragionato in vista della gara di giovedì, fissata in calendario solo 72 ore prima del big match scudetto con la Juve. Il tecnico pugliese - scrive Tuttosport - alternerà i sei difensori: D’Ambrosio e Ranocchia in Europa, Skriniar e De Vrij con la Juve. Da capire chi sarà il terzo centrale con i bianconeri, possibile sia Godin per l’esperienza in gare del genere e dunque Bastoni giocherebbe in Europa (quando potrebbe esordire il 2002 Pirola). Stesso ragionamento sulle fasce: Moses e Biraghi in coppa, Candreva e Young con la Juve, anche se all’andata sulla fascia destra il tecnico preferì schierare D’Ambrosio per avere un raddoppio più efficace su Cristiano Ronaldo. Ci sarà bisogno di maggiore sacrificio a centrocampo visto che anche ieri Gagliardini e Sensi hanno lavorato a parte: domani verranno valutate le condizioni dei due, ma la sensazione è che solo l'ex atalantino potrebbe rientrare in gruppo e quindi in panchina. Detto ciò, Brozovic in regia con la Juventus, Borja Valero con il Ludogorets. Poi Vecino, Barella ed Eriksen si dovranno dividere maglie e minuti nei due match: l'uruguaiano sicuramente giocherà con i bulgari, così come Barella con la Juventus. La curiosità sarà capire se Eriksen sarà titolare o meno a Torino. In attacco, con Martinez squalificato in Europa ed Esposito infortunato, certo Sanchez in coppa, ma chi al suo fianco? Il Primavera Vergani o Lukaku?

Sezione: Rassegna / Data: Lun 24 Febbraio 2020 alle 09:00
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print