Aldo Serena, bomber dell'Inter dei record nel 1988/'89, è stato intervistato dal Corriere dello Sport per una panoramica sulla situazione dei nerazzurri, arrivati fino alla semifinale di Europa League. "La finale annunciata sembrerebbe quella con lo United. Idea stimolante, motivante per tutto l’ambiente nerazzurro. Secondo posto in Serie A e una coppa: mi sembra un traguardo dignitoso e forse anche insperato. A inizio anno i tifosi pensavano di avere maggiori probabilità di vincere il campionato, ma tornare a vincere una competizione in Europa renderebbe la stagione più che positiva".

La copertina, ovviamente, è tutta per Romelu Lukaku. "La squadra aveva bisogno di punti di riferimento di questo tipo, di giocatori come lui. L’Inter negli ultimi anni ha avuto ottime squadre con grandi campioni. Campioni che però non parlavano con il noi, ma con l’io. E quando è così, qualcosa manca. Con Lukaku Conte ha trovato quello che voleva, quello che stava cercando. E lui ha trovato un allenatore che lo valorizza. Insomma, si sono migliorati a vicenda". Serena vede in Lukaku "una mente plastica, una leadership naturale, una volontà di ferro, un carattere altruista. Fa la cosa giusta, dice sempre le cose giuste, è una persona che non ha bisogno di mettere in piazza altre qualità. Perché è modesto, ma è un grande campione. E’ un carro armato, quando parte in progressione chi lo prende più? Sinistro eccezionale, sul destro magari può migliorare perché qualche gol lo sbaglia. Ma a uno così lo si perdona, ci mancherebbe. Fa gol, ha una forma fisica invidiabile e quando sta bene basta quella. Ma sa essere generoso e altruista. I bomber che vivono solo per il gol non fanno così, non fanno come lui. Esula dai bomber classici, quelli che fanno venticinque, trenta gol a stagione. Lui fa anche assist, va contestualizzato anche questo".

Tutt'altro mondo rispetto a Icardi. "La sua era una valutazione legata al numero di reti, o ai gol in partita. Ma per il resto, nel coinvolgimento nel gioco non è mai stato una guida. Nonostante la fascia di capitano al braccio. Lukaku è quello che fa per la squadra, che fa per i compagni anche senza essere capitano", dice ancora Serena.

VIDEO - GODIN-CONTE, SIPARIETTO IN CONFERENZA: "DIEGO, FATTI 'STA BIRRA". MA C'E' L'INGHIPPO...

Sezione: Rassegna / Data: Mer 12 agosto 2020 alle 10:26
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print