Un arbitraggio non all'altezza di Calvarese in Juve-Inter a un pari senza gol del Milan contro il Cagliari hanno riaperto clamorosamente la corsa Champions. A evidenziarlo è Mario Sconcerti, nel suo consueto editoriale del lunedì sul Corriere della Sera: "La brutta sera del Milan si aggiunge alla brutta sera di Calvarese a Torino e insieme lasciano aperto il quarto posto di Champions - scrive il giornalista -. Stupisce nell’arbitraggio di Calvarese soprattutto l’ultimo rigore, molto astuto, ma chiaro, nel senso che non esisteva. Non a mio avviso almeno. Ed è un errore da vecchi campionati, quando non c’era la Var, quando la legittimità al sospetto veniva dalla costanza con cui l’errore finiva sempre a favore dei medesimi". 

Parlando dei campioni d'Italia, infine, Sconcerti si pone delle domande: "C’è invece nell’Inter un rumore di sottofondo allargato dai silenzi di Conte. Perché non rispettare i dialoghi del dopo partita con questa insistenza? Se si imbattesse in una domanda sgradita basterebbe dicesse che risponderà tra un mese, qual è il problema? Possibile non capisca che le uniche tracce di una soluzione all’Inter sono i suoi movimenti e che non lasciarne aumenta il problema? Se lui che sa si comporta così, cosa dobbiamo pensare noi che non sappiamo?". 

VIDEO - CASARIN ALL'ATTACCO: "IL RIGORE DI CUADRADO E' UNO SCHERZO"

Sezione: Rassegna / Data: Lun 17 maggio 2021 alle 09:15
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print