"L’Uefa vuole concludere i tornei e Gravina indica la data. Via il 20 maggio". È questa la prima data che Gravina, presidente della Figc, ha indicato come possibile ripartenza del campionato di Serie A e titolo principale dell'edizione odierna del Corriere dello Sport, che continua: "Nyon decisa a portare avanti la stagione anche a estate inoltrata. In Italia allenamenti vietati fino al 13 aprile, poi la possibile ripresa. Il presidente della Figc: 'Annullare i campionati sarebbe un’ingiustizia'. Tagli, trattativa fiume, il sindacato calciatori lancia l’allarme contratti. Fair play, tempi più lunghi per i club. L’Uefa modifica le regole per aiutare le società alle prese con l’emergenza finanziaria: non sarà necessario presentare il budget 2021-21 ma rimane l’obbligo del pareggio di bilancio".

Sezione: Rassegna / Data: Gio 02 aprile 2020 alle 00:30
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print