L'Inter resta aggrappata a Romelu Lukaku. In virtù della doppietta che ha salvato i nerazzurri nel brutto pomeriggio di San Siro contro il Torino, il belga ha riscritto le statistiche personali di questo folle 2020, un anno che almeno lui vorrebbe consegnare ai posteri: nei cinque campionati top solamente Lewandowski (38), Cristiano Ronaldo (33) e Haaland (31) hanno superato i suoi 29 gol segnati da gennaio. Numeri che la dicono lunga sull'apporto che dà alla squadra, che senza il suo totem aveva raccolto solo un pari deludente con il Parma e una sconfitta sciagurata contro il Real. Da Madrid al Madrid, Big Rom torna in tempo per migliorare la sua media gol e provare a far diventare i nerazzurri la grande squadra che ancora non sono. 

VIDEO - ACCADDE OGGI - 23/11/1988: BAYERN-INTER, L'ALTRO 0-2. IL GOL DI BERTI ENTRA NELLA STORIA NERAZZURRA

Sezione: Rassegna / Data: Lun 23 novembre 2020 alle 09:00
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print