"Conte è a un passo dal titolo. Sta per chiudere il ciclo storico dei 9 scudetti juventini che ha aperto di persona nel 2012: è l’Alfa e l’Omega di Andrea Agnelli. Non è difficile immaginare quanto la cosa lo faccia godere". Così Luigi Garlando sulla Gazzetta dello Sport a commento del successo dell'Inter sul Sassuolo. "Difesa, ma anche attacco. Conte ha portato al potere un paradosso di successo, la versione moderna e vincente della Pazza Inter: ha numeri dominanti (11 punti sulla seconda), ma concede il 71% di possesso in casa sua a un Sassuolo sfigurato dalle assenze. Ma si sa: chi vince, scrive la storia. E, anche se a inizio stagione aveva promesso: «Quest’anno voglio divertirmi», ora Conte può arringare:«Volete l’estetica? Andate al centro estetico». Citofonare Arrigo. Che vale l’appello di Allegri: «Se volete divertirvi, andate al circo». Legittimo. Conte ha compiuto un capolavoro: due anni fa prese un’Inter a 22 punti dalla Juve, ha fatto crescere tutto: giocatori, personalità, classifica. Ma dopo le partite di Serie A, ieri sono cominciate quelle di Champions: un altro mondo, quasi un altro sport. Anche Antonio lo sa, perché lo ha sperimentato più volte: lì vince solo chi domina".

Sezione: Rassegna / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 11:24 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print