Secondo il Corriere della Sera non ci sarà la prossima settimana il recupero di Inter-Sampdoria, posticipata lo scorso weekend per le disposizioni successive all'epidemia di coronavirus. "Sulle date dei recuperi regna ancora un po’ di confusione - si legge -. Si era ipotizzato lo slittamento delle semifinali di ritorno di Coppa Italia e invece si dovrebbe andare avanti con il vecchio programma: mercoledì 4 marzo si giocherà Juventus-Milan e il giorno successivo Napoli-Inter. La sfida dei nerazzurri con la Samp, rinviata domenica scorsa, sarà messa in calendario alla prima data utile e dipenderà dal cammino europeo e nella stessa Coppa Italia della squadra di Conte. La Lega sta studiando anche i recuperi delle altre gare della venticinquesima giornata: Atalanta-Sassuolo (18 marzo la data plausibile), Torino-Parma (4 o 11 marzo) e Verona-Cagliari (11 o 18 marzo). La Lega ci sta lavorando e oggi tutto dovrebbe essere ufficiale".

Capitolo rimborsi. "Con le porte chiuse - si legge ancora - nasce il caso dei rimborsi per i tifosi che hanno già acquistato i biglietti. Il Milan, solerte, ha già annunciato che i propri sostenitori saranno rimborsati per la gara con il Genoa, ma nei regolamenti dei 20 club di serie A, ben 11 non lo prevedono. Tra questi Juventus e Inter e c’è molta attesa per capire cosa faranno i bianconeri, che hanno venduto tagliandi a prezzi elevati, da 70 euro sino a 300, con un incasso che dovrebbe superare i cinque milioni. Di che fine faranno questi soldi se ne riparlerà oggi.

Sezione: Rassegna / Data: Mar 25 Febbraio 2020 alle 11:28
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print