Inter Media House è già stata allertata ed è al lavoro per preparare tutto il materiale. Anche da questi particolari - rivelati dal Corriere dello Sport - si capisce la vicinanza di Alexis Sanchez all'Inter. "Uno uomo di fiducia del cileno, invece, ha già cominciato a esaminare le possibili sistemazioni milanesi, anche se sembra che la scelta finale possa cadere sulla zona di Como, non tanto per la necessità di essere vicini alla Pinetina, quanto per le necessità di spazio da riservare ai due cani - Atom e Humber, entrambi golden retriever - a cui il giocatore è legatissimo - si legge -. Insomma, si moltiplicano gli indizi che autorizzano a credere come la fumata bianca sia ormai imminente, magari già oggi".

Restano da smussare gli ultimi spigoli con lo United: dettagli che in ogni caso non faranno saltare un affare ormai in dirittura d'arrivo. "In casa nerazzurra, comunque, non c’è particolare fretta. C’è la consapevolezza, infatti, che le condizioni di Sanchez - ieri mattina si è regolarmente allenato a Manchester insieme al resto dei compagni reduci dal pareggio in casa del Wolverhampton, come riportato dai quotidiani inglesi -, in ogni caso, non gli permetterebbero di essere in campo per la sfida con il Lecce. Se ne parlerebbe, dunque, per la trasferta di Cagliari - assicura il CdS -. Poi dovrà essere la “cura Conte” a restituirgli la piena efficienza, che peraltro Alexis ha dimostrato a giugno in Coppa America, pur avendo concluso la manifestazione con qualche acciacco. La spesa per il cartellino non sarebbe così pesante, a differenza dell’ingaggio che si dovrebbe accollare il club nerazzurro a partire dalla prossima stagione. Perché l’attaccante ha accettato sì di guadagnare meno rispetto al contratto con i Red Devils, ma comunque i suoi emolumenti sarebbero in linea con quelli di Lukaku, quindi attorno ai 9 milioni di euro, bonus compresi". 

Sezione: Rassegna / Data: Mer 21 Agosto 2019 alle 09:25 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print