L'ex attaccante dell'Arsenal Robin van Persie presenta così la semifinale di Europa League tra Inter e Shakhtar Donetsk in programma lunedì per il sito ufficiale della Uefa: "L'Inter è sempre stata una grande società, ma non sempre come adesso. Antonio Conte ha portato struttura ed è chiaro come vuole che giochino. Mi ha detto che l'allenatore è molto chiaro su come vuole che la squadra giochi in tutte le posizioni. E vuole che la sua squadra sia super, super in forma. Quindi dipende principalmente da lui. Hanno avuto grandi giocatori per molti, molti anni, ma ora agiscono davvero come una squadra. Romelu Lukaku ha fatto altrettanto bene in campionato come in Europa League. Ha ritrovato la fiducia e posso vedere chiaramente che la squadra e l'allenatore sono in sintonia. Stanno andando molto bene". 

A proposito degli ucraini invece dice: "Lo Shakhtar è una squadra sensazionale in transizione con alcuni giocatori brillanti come Taison e Junior Moraes. Ho giocato contro di loro con l'Arsenal, il Manchester United e negli spareggi di Champions League con il Fenerbahçe. Sono mentalmente molto forti e non importa se non giocano davanti al proprio pubblico. In ogni situazione, fanno solo quello che sanno fare meglio, e cioè giocare molto bene a calcio. Pronostico? L'Inter sta andando molto bene, con un ottimo allenatore e con ottimi giocatori. Sta vincendo, ma Shakhtar... Difficile dirlo, ma sulla base delle mie partite non li scarterei, perché questi ragazzi giocano qualunque cosa, davanti o meno ai tifosi locali. Quindi è difficile, ma io scommetterei sull'Inter in questa partita. Il risultato finale? Dico 2-1".

Sezione: News / Data: Sab 15 agosto 2020 alle 16:02
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print