Dopo il temporale abbattutosi sul mondo Inter, Mario Sconcerti, intervenuto a TMW Radio, ha espresso la sua opinione in merito a quanto sta accadendo: "Il discorso è molto complesso e vasto: si parla andando a intuizioni sulle cose che si leggono, poche e spesso in contraddizione tra loro. Il piano di ristrutturazione dell'Inter non c'entra niente col debito, tagliare e spalmare stipendi dei giocatori è un'operazione che va ad alleggerire il bilancio annuale, al massimo. Altra cosa è la gestione del debito, che col prossimo prestito arriverà a 900 milioni, cioè oltre il valore della società. Non è che cedendo uno o due giocatori risolvi il problema, solo quello per la stagione corrente. La mia esperienza di 50 anni nel calcio mi dice che sia una situazione poco recuperabile, che siamo all'anticamera di una cessione. D'altra parte potrebbe anche convenire, piuttosto che stare dentro una società gravata da enormi debiti".

Con Conte come andrà a finire?
"Non lo so, ma mi pare sfugga un punto fondamentale. L'Inter ha vinto un campionato senza aver pagato gli stipendi, visto che siamo ancora a parlare di novembre-dicembre: è stata fatta una proroga apposita. Questa è la vera questione, siamo davanti a una situazione che in molte altre categorie ha portato a punti di penalizzazione continui. Qui non sta succedendo niente. Non è normale essere dominati da una società insolvente. So che le grandi squadre sono portate a credere di essere sempre loro la realtà, ma non è così. Se da regolamento c'è una penalizzazione per chi non paga gli stipendi, e tanti dicono che invece va così, allora premiamo chi li paga regolarmente. Non è possibile che l'irregolarità paghi".

Quindi la Superlega in Italia già esiste?
"Tutto esiste già, dipende come si affronta. Siamo a un punto di non ritorno, e mi dispiace molto perché mi metto nei panni degli interisti e credo si sentano profanati da questa situazione. Veramente innaturale passare da un momento di felicità assoluta come quella che ti dà un campionato vinto dopo tanto tempo alla volgarità di oggi, all'immagine che viene data... Inaccettabile. Già lo è fare debito per rinforzare la propria squadra e non per investire risorse. Già questo falsa la competizione, non pagare gli stipendi è semplicemente inammissibile".

VIDEO - INTER, SITUAZIONE ALLARMANTE: ECCO COSA STA SUCCEDENDO IN SOCIETA'

Sezione: News / Data: Mar 11 maggio 2021 alle 20:55
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print