Intervistato da Inter Channel, Andrea Romeo, team manager dell'Inter, torna a rivestire i panni dell'arbitro e parla delle differenze di metro che esistono tra Gran Bretagna e Italia, con un gioco meno spezzettato nel primo caso: "Diciamo che sostanzialmente è in Europa a essere giocato così il calcio, siamo noi a trovarci a disagio oltreconfine perché la fluidità del gioco rientra nella mentalità anglosassone e in quella dell'arbitro britannico. Fondamentalmente è quello che si vorrebbe anche in Serie A: che l'arbitro faccia giocare fischiando poco, se il direttore di gara fischia meno è meglio per tutti".

Romeo, che ha diretto anche un Celtic-Panathinaikos, parla anche della simulazione, concetto ripudiato oltremanica: "I giocatori che simulano vengono fischiati, questa è una cosa che ci avvantaggia". Sul Celtic Park: "Siamo tutti estasiati, specie chi è arrivato qui per la prima volta. E pieno sarà ancora meglio". 

Sezione: News / Data: Gio 19 febbraio 2015 alle 17:14
Autore: Christian Liotta
vedi letture
Print