La Juve dovrà superare se stessa se vorrà mettere in bacheca il nono titolo nazionale di fila. Lo ha fatto capire Maurizio Sarri, parlando in conferenza stampa dopo il 3-1 con cui Ronaldo e compagni hanno liquidato la pratica Roma in Coppa Italia: "Quattordici partite vinte su quindici in casa? Fanno girare ancora quelle pareggiate - ammette il tecnico dei bianconeri -. Qui vincere è normale, nello sport vincere però non è normale, è una cosa eccezionale. Son contento di quello che sta facendo la squadra, non bisogna guardare ai numeri perché quest'anno il percorso sarà sicuramente più difficile. La media punti della terza in classifica (Lazio ndr) è straordinaria. Forse dovremo fare meglio degli anni scorsi per essere competitivi in campionato. Sono abituato ad essere accolto con scetticismo essendo uno che ogni anno è salito di categoria: da Empoli a Napoli come da Chelsea a Juve, gli altri pensano che sono un gradino sopra e quindi vengo accolto con scetticismo. Fa parte del percorso mio personale e del percorso che ho avuto". 

VIDEO - YOUNG SI PRESENTA CON... BOB MARLEY!

Sezione: News / Data: Gio 23 gennaio 2020 alle 14:59
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print