La disputa delle fasi finali dell'Europa League vale come biglietto da visita per il Land tedesco del Nordreno-Westfalia in vista di quello che è il grande obiettivo della regione, vale a dire candidarsi e provare ad ospitare i Giochi Olimpici del 2032. All'interno della Cancelleria di Stato sono convinti che l'organizzazione del mini-torneo che deciderà la vincente dell'Europa League avrà effetti positivi per la reputazione in tema sportivo. Queste le parole di un portavoce all'agenzia Dpa: "Ospitare l'Europa League avrà sicuramente un effetto pubblicitario per il Nordreno-Westfalia come Stato di sport. L'organizzazione di eventi ha aumentato l'attrattiva del luogo e documentato la forza organizzativa e innovativa delle città. Tutti questi fattori, uniti all'entusiasmo della nostra gente, ci aiutano anche per una possibile candidatura per i Giochi Olimpici e Paralimpici sul Reno e nell'area Ruhr. Certo, le partite si giocheranno sotto severi requisiti di igiene e protezione dalle infezioni e senza pubblico". Ricordiamo che per l'organizzazione dei Giochi 2032 potrebbe entrare in scena anche l'Italia con la candidatura congiunta Bologna-Firenze

Sezione: News / Data: Sab 01 agosto 2020 alle 03:30
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print