Gigi Simoni e Appiano Gentile, un rapporto che andava al di là dell'aspetto 'sportivo': l'ex tecnico dell'Inter, scomparso venerdì all'età di 81 anni, ha lasciato un ricordo indelebile nella cittadina del Comasco feudo storico dell'Inter. Il quotidiano La Provincia di Como ha raccolto alcune testimonianze, come quella dell'edicolante Michele Palella, ancora oggi fornitore dell'emeroteca nerazzurra: "Ho bei ricordi, perché Gigi Simoni era un uomo veramente eccezionale. Quando mi capitava di fargli qualche richiesta, me l’accordava sempre. Ricordo in particolare quando dalla casa di riposo Bellaria mi chiesero se fosse possibile ricevere la visita di qualche giocatore dell’Inter. Girai la richiesta a Simoni e lui accordò il permesso a due giocatori di andare alla Bellaria".

Renato Leoni, esperto di storia locale, aggiunge: "Era un signore. Molto serio, quanto cordiale. Trasmetteva serenità. Riusciva a tenere a freno giocatori un po’ irrequieti, come Ronaldo, con la sua autorevolezza. Si vedeva poco in paese, ma in tanti ne ricordano la affabilità e la disponibilità nei confronti dei tifosi che affollavano la Pinetina". 

VIDEO - GEORGIOS VAGIANNIDIS, UN 18ENNE GIOIELLO PER L'INTER

Sezione: News / Data: Lun 25 maggio 2020 alle 18:32
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print