L'arbitro designato per la sfida tra Torino e Inter è Fabio Maresca. Il fischietto napoletano si è mostrato a tratti fiscale, lasciando poco correre e portando spesso e volentieri ad un gioco spezzettato. Nel complesso, si notano errori nei momenti più importanti, quando un arbitro dovrebbe mantenere saldo il polso della partita. Prima l'errata (e comica) assegnazione di un giallo a Skriniar, mentre sarebbe dovuto essere (e poi è stato) per De Vrij. Poi la mancata ammonizione per Ansaldi (e forse anche per Brozovic) nell'accenno di rissa in chiusura di primo tempo. Nel finale, sembra corretta l'espulsione per Politano, entrato con un certo nervosismo sul terreno di gioco.

8' - Skriniar rimane a terra dopo un colpo ricevuto sulla caviglia da Lukic. Un contatto duro, ma giudicato fortuito da Maresca, che di fatto non assegna neanche la punizione per la squadra nerazzurra.

24' - Izzo sale sulla destra, Brozovic prova il recupero sul terzino granata ma da dietro trova prima gamba e poi palla. Punizione giustamente fischiata dal direttore di gara.

31' - Primo giallo della partita dell'Olimpico. Belotti prova la ripartenza in campo aperto, De Vrij per fermarlo allarga il gomito e finisce per colpirlo all'altezza della gola. Un fallo tattico punito - dopo aver concesso il vantaggio - con un giallo. Siparietto bizzarro: Maresca va deciso ad ammonire Milan Skriniar, che non manca dal fargli notare, insieme a compagni e avversari, l'errore, che l'arbitro correggerà in pochi secondi.

40' - Altro giallo estratto da Maresca, anche questo in maniera corretta. Belotti sfida proprio De Vrij sulla trequarti, lo punta e dopo averlo saltato gli termina addosso, per poi buttarsi a terra. Il difensore olandese rimane immobile, come nota giustamente il direttore di gara campano, che ammonisce l'attaccante granata per simulazione.

47' - Momento di massimo nervosismo del match. Ansaldi pressa Brozovic a centrocampo, non gli ruba palla ma gli rifila un colpo duro. Brozo ha un accenno di reazione contenuto, Dalbert è meno lucido e va deciso contro l'ex di giornata, spingendolo alle spalle. Si crea un accenno di rissa, che Maresca placa soprattutto grazie all'aiuto delle panchine. Alla fin della fiera, ci sarà un solo giallo, proprio per Dalbert. Una punizione che sarebbe stata giusta anche per Ansaldi (e forse per Brozovic).

55' - Ammonizione sacrosanta per D'Ambrosio: il numero 33 nerazzurro ferma Aina, intelligente nell'inserirsi ed intercettare il pallone in orizzontale offerto da Brozovic. Un intervento tattico e tempestivo del terzino nerazzurro, inevitabile il giallo.

64' - Nainggolan rischia il giallo. Il belga si muove palla al piede in mezzo al campo, ma perde il possesso sul recupero di Belotti. Il Ninja commette fallo sul capitano granata, e dopo per frustrazione - ingenuamente - calcia via il pallone. Un gesto che sarebbe potuto costargli l'ammonizione.

76' - Aina si guadagna un giallo tanto ingenuo quanto giustamente assegnato da Maresca. Il terzino granata è nettamente in vantaggio su D'Ambrosio, eppure va in scivolata sulle gambe del nerazzurro. Giallo ineccepibile per il giocatore di Mazzarri.

86' - Ingenuità di Matteo Politano, che porta Maresca ad estrarre un rosso nei suoi confronti. In pochi frame il giocatore nerazzurro va a terra sul contatto con Aina (sgambetto del difendente granata, come suggerisce il replay). In seguito, non vedendosi fischiare la punizione a favore, protesta in maniera troppo plateale, almeno a giudizio del direttore di gara. 

Sezione: Moviola / Data: Dom 27 Gennaio 2019 alle 21:24
Autore: Federico Rana / Twitter: @FedericoRana1
Vedi letture
Print