"Pato per noi è un titolare, così come Robinho. Ha fatto bene a Bergamo, creando tante occasioni, e anche Robinho ha fatto bene. Dovevamo scegliere, e abbiamo scelto Pato. Le nostre sono scelte obbligate, non ci sono giocatori che possono sostituire Aquilani e quella di Boateng è la scelta più consona, visto che anche Seedorf ha avuto un problema con la febbre". Così Mauro Tassotti presenta la sfida contro l'Inter.

"Pato ha sempre giocato in questa squadra - prosegue - E' sempre stato un punto fisso di questa squadra. C'è qualche ragazzo che ha più confidenza con l'allenatore, c'è chi parla di più e c'è chi parla di meno, ma il ragazzo non ha detto cose clamorose. Poteva scegliere un metodo diverso, ma non c'è niente di che. L'Inter ha una grande squadra, sono in recupero e cercheremo di fermare il loro recupero". 

Sezione: L'avversario / Data: Dom 15 gennaio 2012 alle 20:24
Autore: Riccardo Gatto
vedi letture
Print