Nel corso della conferenza stampa successiva al match di Lione, Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, commenta l'esito del match e soprattutto gli episodi dei rigori richiesti nella ripresa.

E' preoccupato dopo la partita di stasera, per questa solita Juve?
"Solita mi sembra troppo, nel primo tempo era peggio. Nel primo tempo abbiamo approcciato la gara lentamente, con poca aggressività, scadente. A volte questo approccio ci succede, senza venire a capo delle motivazioni. Il problema della palla mossa lentamente ce l'abbiamo, faccio difficoltà a farlo passare. Poi nella ripresa abbiamo fatto più ritmo, muovendosi senza palla, recuperando palloni nella metà campo avversaria e nel finale giocavano nella loro metà campo. E' poco per una gara di Champions, per fortuna ci sono 90' per mettere a posto la situazione. Se muoviamo la palla così però subiamo gli avversari e concedi. Stasera, però, non abbiamo concesso tanto esclusi i primi dieci minuti. Nella fase offensiva, per un ottavo Champions, abbiamo fatto poco".

Che pensa delle decisioni arbitrali?
"In Italia ci sarebbero stati due rigori per noi, su Ronaldo e su Dybala. In Europa c'è un metro diverso e dobbiamo adeguarci".

Sezione: L'avversario / Data: Gio 27 Febbraio 2020 alle 00:27 / Fonte: TMW
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print