Tra campo e mercato come quel famigerato ''tra palco e realtà'' di un interista doc come Ligabue. Roberto Mancini prepara con dovizia di particolari la partita fondamentale di domenica con la Lazio, ma non si ferma sul fronte mercato. La volontà è quella di muovere le pedine giuste fin da ora per non arrivare poi con l'acqua alla gola negli ultimi giorni di gennaio e ritrovarsi, come spesso è accade nella sessione invernale (non solo all'Inter, sia chiaro), con obiettivi sfumati. Lucas Leiva a parte, tutta l'attenzione è orientata all'acquisizione di almeno un esterno offensivo.

CERCI – In pole resta Alessio Cerci e, in tal senso, c'è da registrare una piccola svolta nella trattativa che riporterebbe l'ala laziale in Italia. Secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, l'Atletico Madrid si sarebbe convinto di accettare un'uscita in prestito dell'ex torinista. ''Forse l’infortunio all’adduttore ha ammorbidito l’Atletico Madrid che - oltre a Shaqiri, che però dovrebbe finire l’anno al Bayern - si starebbe buttando su Kramaric. Il prestito, però, l’Atletico lo vorrebbe con l’obbligo di riscatto a luglio, cosa che invece l’Inter tenderebbe ad evitare coi giocatori in entrata. Però l’ipotesi c’è, e anche in Spagna la danno per percorribile'', si legge.

… E I SUOI FRATELLI – Come è ovvio, Ausilio batte anche piste alternative. Il primo percorso intrapreso in caso di fallimento per Cerci resta quello che conduce dritti a Ezequiel Lavezzi, ormai ai ferri corti con Blanc. L'argentino non ci penserebbe un attimo ad accettare l'Inter, resta il nodo ingaggio e, soprattutto, quello legato al convincimento del PSG di dare via in prestito il Pocho già a gennaio (a giugno la partenza appare scontata). E poi occhio alla Premier League. I nomi sono quelli di Milner, Salah e anche Ben Arfa, che non ha trovato la sua dimensione nemmeno dopo l'addio al Newcastle. Ma è soprattutto uno il profilo che sta tornando in auge e che è già noto ai tifosi nerazzurri: Gaston Ramirez. L'uruguaiano, ex Bologna, non ha trovato continuità né al Southampton né ora in prestito all'Hull City. Anche il suo nome si trova nel taccuino degli 007 nerazzurri.

Sezione: In Primo Piano / Data: Ven 19 dicembre 2014 alle 08:15
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print