Ciao Lazio, ora c'è l'Inter. Questo, in sintesi, il pensiero di Tommaso Rocchi, che alla partenza per Milano parla così a SkySport.

"Mi fa piacere salutare tutti, soprattutto i tifosi della Lazio. Quello che si è creato durerà per sempre". Queste le dichiarazioni di Rocchi ai microfoni dell'emittente satellitare prima di imbarcarsi per il volo che lo porterà dritto a Milano. "Qui a Roma non ero nemmeno il vice-Klose, ho avuto pochissimo spazio. Sono scelte in prospettiva futura: ho bisogno di essere considerato, cosa che è venuta un po' meno quest'anno. Io voglio ancora giocare e, soprattutto, giocarmi questa possibilità alll'Inter". 

Chi arriverà seconda, l'Inter o la Lazio? "Spero l'Inter. Si lotterà fino alla fine perché il campionato è ancora aperto, sebbene la Juventus stia facendo bene. Ma noi dell'Inter cercheremo di prenderla. Stramaccioni? L'ho sentito, mi ha dato fiducia: cercherò di ripagarlo in campo".

L'attaccante ha poi aggiunto: "Mi sento bene, sono contento, non vedo l’ora di iniziare, arrivo in una grandissima squadra in Italia ed Europa. È una grande soddisfazione per me. Non mi aspettavo a 36 anni questa opportunità, significa che ho fatto qualcosa di buono quando ho giocato e che comunque ho ancora tanto da dare. L’Inter ha avuto fiducia in me e cercherò di ricambiare questa fiducia sul campo. Il mio obiettivo è fare il meglio possibile quando sarò chiamato in causa e di essere a disposizione dell’allenatore. Poi, da interista, di andare a prendere la Juve". Poi, sull'addio alla Lazio: "È stata una scelta difficile, ringrazio tutti quanti. Rimarrà per sempre l’affetto, non ho dubbi, credo sarà un arrivederci sotto un’altra veste, però ora penso solo a giocare a calcio".

Rocchi, che dovrebbe prendere il numero 9, è già ad Appiano Gentile pronto per il primo allenamento nerazzurro.

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 03 gennaio 2013 alle 09:33 / Fonte: Sky
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print