A pochi minuti dal fischio d'inizio di Inter-Crotone, Beppe Marotta parla ai microfoni di SkySport. Si parte dal riassunto degli ultimi giorni in casa nerazzurra: "Tutto normale, dinamiche che in questo momento dell'anno vivono tutte le società. Fra un po' si aprirà il mercato e abbiamo già delineato le linee guida. Non ci saranno investimenti rilevanti in un momento di contrazione, ma tutte le società europee sono in questa condizione – dice l'ad nerazzurro –. Oggi cerchiamo di fare una buona partita e ottenere i tre punti".

L'ambizione della proprietà resta al di là degli investimenti?
"Questo posso garantirlo. Ieri c'è stato un comunicato stampa del presidente che rappresenta anche la proprietà. Un comunicato molto esplicito che ha sentito qualsiasi ipotesi di cessione. Situazione molto chiara. Ripeto: c'è una contrazione economica mondiale legata alla pandemia, normale che tutti i club debbano dare importanza alla stabilità. Evidente come non ci saranno più mercato come prima".

Senza il mercato cinese o il Qatar, come si fa a muovere qualcosa sul mercato?
"Intanto va rivista la situazione dei costi, purtroppo. E parlo del costo del lavoro, è lì dove i manager devono ragionare e incidere. Bisogna calmierare i costi e continuare nella programmazione che è indispensabile per la sussistenza di qualsiasi club".

VIDEO - NERAZZURLI - INTER-CROTONE, LAUTARO ESALTA LO SPEAKER DEL MEAZZA

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 03 gennaio 2021 alle 12:22 / Fonte: SkySport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print