Un incontro proficuo. Forse, molto di più di quanto potesse immaginare Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia, che ieri ha ospitato nel suo ufficio il summit con Erick Thohir, Massimo Moratti, l'assessore allo Sport Rossi, quello all'Economia Gravaglia e il Segretario generale Gibelli.

Secondo la ricostruzione della Gazzetta dello Sport, infatti, il neo presidente dell'Inter avrebbe già fissato la data per l'inizio dei lavori: 2016. “C’è coincidenza sui tempi, perché l’Expo farà le valigie dal 1° novembre 2015. Maroni e Thohir si riaggiorneranno ad inizio dicembre (l’indonesiano tornerà a Milano dal 28 novembre), intanto farà lavorare un team a un piano di fattibilità”.

La zona individuata, com'è ormai noto, è quella ribattezzata 'Parco Olimpico' nel comune di Rho. “E' un'ottima opportunità, voglio cominciare a costruire lo stadio”, dice un entusiasta Thohir. “Thohir ha detto di voler approfondire il piano - conferma l’assessore allo Sport Antonio Rossi -. Nei progetti futuri ha di costruire lo stadio: prenderà in considerazione l’opportunità che gli abbiamo prospettato”.

Insomma, la notizia è che da ieri, sul tavolo della Regione Lombardia c'è la ferma volontà dell'Inter di costruire uno stadio di proprietà e in una zona già ben individuata. Primi risultati dell'avvento di Thohir.

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 21 Novembre 2013 alle 08:30
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture