Comincia a stringersi il cerchio attorno a Chris Smalling. Secondo quanto riferisce stamane la Gazzetta dello Sport, si accende il duello tra Inter e Roma per il centrale inglese in uscita dal Manchester United. Ma se a frenare i nerazzurri è l'uscita ancora in bilico di Skriniar, per quanto riguarda i giallorossi il problema resta la richiesta dei Red Devils per mollare il difensore.

Le cifre dell'affare sono note: l'Inter, dopo l'eventuale cessione dello slovacco (non meno di 50 milioni chiesti al Tottenham), andrebbe su Smalling cercando di ottenere un prestito oneroso (da 3-4 milioni) con diritto e non obbligo di riscatto per una somma totale di circa 18 milioni. In casa Roma, invece, si prepara l'ultimo rilancio, con un'offerta che al massimo toccherà i 15 milioni (da sommare ai 3 già sborsati per il prestito dello scorso anno). "La Roma, forte della volontà del ragazzo, con la moglie che appena tre giorni fa ha pubblicato su Instagram foto del loro periodo romano, farà un’offerta allo United per un prestito con obbligo di riscatto. Se riuscirà a chiudere entro un paio di giorni bene. Altrimenti, con il tempo che stringe, virerà su altri obiettivi", spiega la rosea.

VIDEO - "DANILONE, SEMPRE LUI!". E TRAMONTANA MANDA IN TILT IL TELEVISORE

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 29 settembre 2020 alle 11:10 / Fonte: Gazzetta.it
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print